Uscita dal modo HTML

Tutto ciò che esiste fuori dai tag di apertura e chiusura è ignorato dall'analizzatore PHP, il che permette di avere contenuto misto nei file PHP. Questo permette a PHP di essere incluso nei documenti HTML, per esempio per creare modelli.

<p>Questo sarà ignorato dea PHP e verrà visualizzato nel browser.</p>
<?php echo 'Questo invece sarà interpretato.'?>
<p>Pure questo sarà ignorato dea PHP e verrà visualizzato nel browser.</p>
Questo codice si comporta come desiderato, perché quando l'interprete PHP incontra il tag di chiusura ?>, comincia semplicemente a visualizzare tutto ciò che trova (a parte se è immediatamente seguito da una nuova linea - vedere l'istruzione di separazione) finché non incontra un altro tag di apertura, a meno che non si trovi in una istruzione condizionale, nel qual caso l'interprete determinerà il risultato della condizione prima di prendere una decisione su cosa ignorare. Vedere l'esempio seguente.

Utilizzo di strutture con condizioni

Example #1 Escape avanzato con le condizioni

<?php if ($expression == true): ?>
  Questo sarà viualizzato se l'espressione $expression è vera.
<?php else: ?>
  Altrimenti verrà visualizzata questa linea.
<?php endif; ?>
In questo esempio PHP ignorerà i blichi di codice in cui la condizione non è verificata, anche se sono fuori dai tag di apertura/chiusura, PHP li ignora a seconda della condizione dal momento che l'interprete PHP scavalca i blocchi contenuti in una condizione non verificata.

Nella visualizzazzione di grossi blocchi di testo uscire dalla modalità di parsing del codice PHP è generalmente più efficiente che inviare il tutto tramite echo o print.

Esistono 4 set di tag che possono essere utilizzati per delimitare blocchi di codice PHP. Soltanto due di questi, <?php ?> e <script language="php"> </script>, sono sempre disponibili. Gli altri due sono i tag brevi e i tag stile ASP e possono essere attivati o disattivati tramite il file di configurazione php.ini. Sebbene i tag brevi o quelli in stile ASP possano essere pratici, questi sono meno portabili e, in generale, sconsigliati.

Nota:

Occorre notare che se si intende inserire codice PHP all'interno di testi XMl o XHTML, occorre utilizzare <?php ?> per essere conformi allo standard XML.

Example #2 Tag di apertura e di chiusura

1.  <?php echo 'se si vogliono produrre documenti XHTML o XML, si utilizzi questo modo'?>

2.  <script language="php">
        
echo 'alcuni editor (tipo FrontPage) non 
               amano le istruzioni di elaborazione'
;
    
</script>

3.  <? echo 'questo è il più semplice, ovvero come istruzione SGML'?>
    <?= expression ?>  Questa è un'abbreviazione per "<? echo expression ?>"

4.  <% echo 'Opzionalmente puoi utilizzare tag nello stile ASP'; %>
    <%= $variable; # Questo è una abbreviazione per "<% echo . . ." %>

Sebbene i tag utilizzati negli esempi 1 e 2 siano sempre disponibili, l'esempio uno rappresenta la situazione più comunemente utilizzata, e la più raccomandata dei due.

I tag brevi (esempio tre) sono disponibili soltanto se sono stati abilitati tramite il parametro short_open_tag del php.ini, oppure se il PHP è stato configurato con --enable-short-tags .

I tag in stile ASP (esempio quattro) sono disponibili soltanto quando sono abilitati tramite il parametro asp_tags del php.ini

Nota:

L'utilizzo di tag brevi dovrebbe essere evitato quando si sviluppano applicazioni o librerie che sono destinate alla distribuzione, o all'installazione su server PHP che non sono sotto controllo diretto, poiché i tag brevi potrebbero non essere supportati dal server di destinazione. Per ottenere un codice portabile e redistribuibile, assicurarsi di non utilizzare tag brevi.

Nota:

In PHP 5.2 e precedenti, l'interprete non accetta che il tag di apertura <?php sia l'unica sequenza contenuta in un file. Questo è ammesso a partire da PHP 5.3, purché ci sia almeno un carattere spazio dopo il tag di apertura.

Nota:

A partire da PHP 5.4, il tag breve di echo <?= è sempre riconosciuto e valido, indipendentemente dall'impostazione short_open_tag.

add a note add a note

User Contributed Notes 8 notes

up
102
quickfur at quickfur dot ath dot cx
4 years ago
When the documentation says that the PHP parser ignores everything outside the <?php ... ?> tags, it means literally EVERYTHING. Including things you normally wouldn't consider "valid", such as the following:

<html><body>
<p<?php if ($highlight): ?> class="highlight"<?php endif;?>>This is a paragraph.</p>
</body></html>

Notice how the PHP code is embedded in the middle of an HTML opening tag. The PHP parser doesn't care that it's in the middle of an opening tag, and doesn't require that it be closed. It also doesn't care that after the closing ?> tag is the end of the HTML opening tag. So, if $highlight is true, then the output will be:

<html><body>
<p class="highlight">This is a paragraph.</p>
</body></html>

Otherwise, it will be:

<html><body>
<p>This is a paragraph.</p>
</body></html>

Using this method, you can have HTML tags with optional attributes, depending on some PHP condition. Extremely flexible and useful!
up
39
ravenswd at gmail dot com
5 years ago
One aspect of PHP that you need to be careful of, is that ?> will drop you out of PHP code and into HTML even if it appears inside a // comment. (This does not apply to /* */ comments.) This can lead to unexpected results. For example, take this line:

<?php
  $file_contents 
= '<?php die(); ?>' . "\n";
?>

If you try to remove it by turning it into a comment, you get this:

<?php
//  $file_contents  = '<?php die(); ?>' . "\n";
?>

Which results in ' . "\n"; (and whatever is in the lines following it) to be output to your HTML page.

The cure is to either comment it out using /* */ tags, or re-write the line as:

<?php
  $file_contents 
= '<' . '?php die(); ?' . '>' . "\n";
?>
up
1
Kalimuthu
3 months ago
One more disadvantage of using PHP short tags is that, it clashes with XML. Because XML also uses <? to open code blocks. See below sample XML code

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<note>
    <to> Tove</to>
    <from>Jani</from>
    <heading>Reminder</heading>
    <body>Don't forget me this weekend!</body>
</note>
up
10
sgurukrupa at gmail dot com
9 months ago
Although not specifically pointed out in the main text, escaping from HTML also applies to other control statements:

<?php for ($i = 0; $i < 5; ++$i): ?>
Hello, there!
<?php endfor; ?>

When the above code snippet is executed we get the following output:

Hello, there!
Hello, there!
Hello, there!
Hello, there!
up
12
mike at clove dot com
4 years ago
It's possible to write code to create php escapes which can be processed later by substituting \x3f for '?' - as in echo "<\x3fphp echo 'foo'; \x3f>";

This is useful for creating a template parser which later is rendered by PHP.
up
11
snor_007 at hotmail dot com
4 years ago
Playing around with different open and close tags I discovered you can actually mix different style open/close tags

some examples

<%
//your php code here
?>

or

<script language="php">
//php code here
%>
up
6
david dot jarry at gmail dot com
5 years ago
Shorts tags and ASP tags are unportables and should be avoided.

<script /> tags are a waste of time and simply inefficient in some simple cases :
<body>
  <p style="color: <script language="php"> echo $text_color </script>;">
  (...) VERY long text (...)
  </p>
</body>
To render this example in a basic XHTML editor, you need to "echo()" all the content or break the XML rules.

The solution seems obvious to me : Why not add the shortcut "<?php= ?>" to be used within XML and XHTML documents ?
<?php='example1'?>
<?php
=$example2?>
up
0
admin at furutsuzeru dot net
5 years ago
These methods are just messy. Short-opening tags and ASP-styled tags are not always enabled on servers. The <script language="php"></script> alternative is just out there. You should just use the traditional tag opening:

<?php?>

Coding islands, for example:

<?php
$me
'Pyornide';
?>
<?=$me
;?> is happy.
<?php
$me
= strtoupper($me);
?>
<?=$me
;?> is happier.

Lead to something along the lines of messy code. Writing your application like this can just prove to be more of an
inconvenience when it comes to maintenance.

If you have to deal chunks of HTML, then consider having a templating system do the job for you. It is a poor idea to rely on the coding islands method as a template system in any way, and for reasons listed above.
To Top